ANCHE A NOVATE CONTRO IL REFERENDUM TRUFFA

Anche a Novate, Rifondazione Comunista e Sinistra Anticapitalista  hanno costituito  il Comitato Referendario che sosterrà l’astensionismo attivo al referendum (truffa) che si terrà il prossimo 22 Ottobre.

Il Comitato invita all’adesione tutte le forze politiche e sociali, singoli cittadini che condividono le critiche e rifiutano il referendum proposto da Maroni.

E’ un Referendum truffa perchè non avrà nessun effetto pratico, (è solo consultivo). Infatti serve solo ad avere un nullaosta per contrattare con il Governo questioni che già sono previste dalla Costituzione Italiana e che dimostra il totale fallimento delle politiche della maggioranza di centro destra in Lombardia.
Inutile perchè tende a garantire alle politiche liberiste e capitaliste, mano libera sulla spesa pubblica, andando a colpire ancora una volta i ceti più deboli della società. Le delibere approvate dalla sola Giunta Regionale in tema di Sanità Pubblica, con il tentativo di costituire il “Gestore Sanitario”,( per il quale è in atto un ricorso al TAR per incostituzionalità) hanno lo scopo di trasferire denaro pubblico dalla tutela del Servizio Sanitario Nazionale (legge 833/78) al privato. Creando notevoli problemi alla tutela della salute di tutti.
Per questo e per altri motivi (non ultimo lo spreco di denaro pubblico per un referendum inutile) Il Comitato Referendario per l’Astensione invita gli elettori ed elettrici a NON VOTARE il 22 ottobre.
Il Comitato ha la sua sede presso il Circolo Steve Biko in via Garibaldi 17.
 
Share