COMUNICATO SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A PADERNO DUGNANO

Pubblichiamo il comunicato della lista di Sinistra Alternativa di Paderno Dugnano sui risultati del voto amministrativo nella città:

I risultati delle elezioni amministrative a Paderno Dugnano hanno confermato le previsioni, mandando al ballottaggio del 9 Giugno la Lega ed il Partito Democratico.

Scatta fino a domenica prossima la corsa ai vari apparentamenti e scambi voti contro posti in eventuali giunte dei vincitori.

E’ un gioco che non ci appartiene, perché stiamo faticosamente lavorando per la costruzione di una alternativa che vada oltre al trito e ritrito centrosinistra, che realizzi una politica locale realmente diversa da quella del centrodestra.

Il nostro risultato non è buono, al di sotto delle aspettative e dell’impegno profuso. Come tutti però ringraziamo i 271 coraggiosi cittadini che non hanno avuto paura di schierarsi con una lista comunista, di sinistra alternativa e li invitiamo a portare il loro contributo per far sì che politica della sinistra, risulti più a misura dei cittadini, orientata verso la soluzione dei numerosi problemi che li affliggono.

Siamo contrari alla “politica del meno peggio” e quindi non prenderemo posizione ufficiale in occasione del ballottaggio del 9 giugno, ma abbiamo fiducia che i nostri elettori, che vorranno liberamente partecipare al voto, sapranno scegliersi quale sia l’avversario, che vorranno avere nei prossimi anni.

Di queste elezioni soprattutto ci preoccupa la crescita dell’astensionismo che sale al 33%. Questo ha portato i padernesi (uno su tre) a non esprimersi alla consultazione elettorale. Anche se non li riteniamo completamente persi alla partecipazione, perché diversi che scelgono l’astensione sono anche cittadini che fanno lotte, fanno volontariato, sono attivi, creando alternative alla fangosa politica attuale.

Abbiamo espresso numerose volte la volontà di proseguire il lavoro della nostra lista, e questo faremo. Non ci sono rimaste molte copie del programma che abbiamo dato in campagna elettorale, ma abbiamo ben presente quali sono i contenuti che rappresenteranno la guida del nostro modo di far politica, facendo proposte, sollevando proteste e collaborando con altre liste ed associazioni su problemi locali. Da ultimo Invitiamo i cittadini alla partecipazione, unico motore di un cambiamento sociale vero.

E’ la sola promessa che facciamo.

Share